Power BI è il miglior strumento Microsoft per l’analisi dei dati

Che cos’è Power BI e quali sono gli effettivi vantaggi dello strumento di Microsoft? Al giorno d’oggi c’è bisogno di dispositivi intelligenti per controllare e analizzare i dati aziendali, in modo tale da gestire i report e le informazioni utili per migliorare un’azienda. Power BI, nello specifico, consente di elaborare i dati, andando a confezione dei report specifici, ma non solo. Infatti, è un potente strumento di analisi e consente di condividere le informazioni con gli utenti presenti.

Power BI, tutti gli elementi di cui dispone

Dove è possibile iniziare a utilizzare le potenzialità di Power BI? Un po’ ovunque, per fortuna, dal PC al tablet fino allo smartphone. Questa app può essere scaricata comodamente, ma vediamo nello specifico le piattaforme e le funzionalità.

  • Power BI Desktop: questa applicazione predisposta da Microsoft si può scaricare in modo del tutto gratuito sul proprio PC. Lo strumento ti permetterà di elaborare i dati e di realizzare i report; 
  • Power BI Mobile: ovviamente non poteva mancare la compatibilità con i principali dispositivi mobili, come smartphone e tablet. La versione non si differisce da quella per desktop; 
  • Power BI Service: mediante la piattaforma di Power Bi Desktop è ovviamente possibile condividere i report con gli utenti che possono accedere al cloud, ed è questo che lo rende attrattivo agli occhi di chi gestisce un’azienda.

Tutti i vantaggi di Power BI

Uno dei più grandi vantaggi di Power BI è che permette di sfruttare la piattaforma in modo del tutto intuitivo, distinguendo i ruoli in modo ben preciso. Non è un aspetto tanto scontato, perché in un’azienda, dopotutto, ognuno svolge un ruolo ben diverso e pertanto c’è chi si occuperebbe dell’analisi dei dati e chi invece della creazione dei report.

Ovviamente, c’è da tenere conto anche del fatto che Power BI è utile perché il suo utilizzo può essere finalizzato a determinati obiettivi. Come funzionerà nello specifico il flusso di lavoro? Lo strumento e la distribuzione dei dati sarà sempre omogenea e lineare? 

Come funziona e cosa fare con Power BI

Abbiamo già menzionato a grandi linee che cosa è possibile fare con Power BI, ovvero il caricamento dei dati, la modellazione degli stessi e la creazione di report particolari. Da dove è possibile caricare i dati? Ovviamente, da qualsiasi fonte: da excel al web, fino ai dati server o testo, non c’è un limite in questo caso.

La libertà maggiore, tuttavia, avviene nel momento in cui si desidera creare un report. Infatti, Power BI consente di sfruttare vari componenti, dalle colonne alle reazioni, fino alla possibilità di eliminare eventuali errori o duplicati. Inoltre, è possibile integrare dei campi calcolati in automatico. Infine, una volta maneggiati i dati, si può salvare il report e condividerlo all’interno dell’azienda sul cloud con gli altri utenti. 

 

Leave a Reply