Cosa si intende per Enterprise Resource Planning

Hai sentito parlare di Enterprise Resource Planning e non sai di cosa si tratta? Nessun problema, te lo spieghiamo immediatamente con questo articolo. Traducibile in italiano come “pianificazione delle risorse d’impresa” e comunemente noto come sistema ERP, parliamo di un software gestionale pensato per integrare tutti i processi business rilevanti di un’azienda.

Vendite, acquisti, gestione magazzino, finanza, contabilità e molto altro ancora vengono tutte inserite all’interno di un unico blocco a disposizione per il supporto ai manager, che possono così accedere a una serie di dati provenienti da ogni parte dell’azienda direttamente da un unico hub centrale.

Enterprise Resource Planning, le principali caratteristiche

Le caratteristiche principali di un sistema Enterprise Resource Planning sono divise essenzialmente in tre differenti macro-categorie:

  • L’esistenza di un database che sia comune per tutte le applicazioni, così da non avere alcun problema in caso di grossi aggiornamenti dei dati;
  • Una struttura a moduli che permetta di operare tra differenti gruppi funzionali, che possono essere interaziendali, come i moduli per la contabilità; industry, ad esempio i moduli per uno specifico settore industriale,; e infine extended, più generalmente basati sulla gestione della catena di distribuzione e altri moduli non legati alle funzioni di base;
  • Un approccio prescrittivo pensato per favorire la riprogettazione dei processi aziendali, noto come BPR, che fa da contraltare al solito programma adattato ad una specifica funzione.

Insomma, gli obiettivi principali dei software gestionali ERP puntano essenzialmente a migliorare l’efficienza aziendale da un punto di vista operativo. Così facendo, viene ridotto il rischio di impresa, vista la presenza di un maggior numero di dati che consente un controllo a 360 gradi dei settori aziendali. Inoltre, l’immediata reperibilità dei dati permette di incrementare l’efficienza del management, che può contare su processi aziendali più affidabili sotto diversi punti di vista.

Enterprise Resource Planning, come adottarlo nella tua azienda

L’implementazione di un sistema Enterprise Resource Planning nella tua azienda porterà indubbiamente grossi vantaggi sul lungo termine, ma bisogna affrontare tempi e costi di progettazione che possono diventare veramente importanti.

Tutto dipende ovviamente da diversi fattori, a cominciare dal costo della licenza del software che si è scelto, al numero degli utenti che potranno utilizzarlo, eventuali personalizzazioni, installazione di hardware, formazione del personale e così via.

Volendo provare a dare un costo in termini di cifre, diciamo che una base di partenza per una PMI è di 50.000 euro. Per quanto riguarda le grandi aziende, invece, i costi di implementazione potrebbero facilmente superare il milione di euro.

Sono comunque diverse le soluzioni in Italia, pensate principalmente per le PMI, che permettono di ridurre i costi di implementazione e su licenza: non mancano inoltre applicativi software realizzati secondo il modello Software-As-A-Service (Saas), la cui progettazione è perfetta per aziende con processi standard che puntano a ridurre i costi del proprio ERP.

 

Leave a Reply