News sul mondo del Cloud - Blog dedicato al cloud computing e a tutte le applicazioni che possono trarre vantaggio dal suo utilizzo. In particolare è possibile trovare news sull’ottimizzazione cloud di CRM, ERP, Games, IT Security, Siti Web, Sviluppo, Project Management, Software, Sales e strumenti di lavoro.

Come attivare la pulizia automatica delle casse dello Smartphone Xiaomi

Come attivare la pulizia automatica delle casse dello Smartphone Xiaomi

By daniele

Vi sono Smartphone che al giorno d’oggi tendono ad avere una protezione impermeabile piuttosto sviluppata. Alcuni sono resistenti a schizzi, altri ad un semplice assorbimento di liquidi. Vi sono poi gli Smartphone che possono anche essere immersi, con minimo danno alla propria composizione. Questi autentici “sottomarini” tecnologici possono certamente visitare brevemente le profondità subacquee, ma ovviamente con tutte le loro piccole condizioni.

Ad esempio, evitare che l’acqua entri all’interno del cellulare è molto complicato. Certo, basta tenere la porta SIM / SD chiusa, e di coprire adeguatamente parte dello Smartphone. Le casse tuttavia possono essere sempre esposte a questi incidenti, anche se bisogna constatare che vi sono delle protezioni che sono spesso ideate attorno all’aspetto di ridurre il rischio di entrata dell’acqua.

Le casse sono idealmente protette da tutto ciò, ma devono comunque avere una piccola apertura interna, onde evitare appunto che il suono sia ostruito. Ma quando l’acqua entra all’interno del dispositivo, cosa si può fare per farla uscire? Bisogna attendere che s’asciughi? Appendere lo Smartphone da qualche parte?

Originariamente l’idea era proprio quella di creare un “percorso” ideale per far uscire l’acqua, qualora lo Smartphone fosse messo in verticale. In altri casi vi era anche una piccola camera d’assorbimento, e così via. Al giorno d’oggi si usa il potere dell’audio vero e proprio per espellere l’acqua, un’idea resa popolare soprattutto dall’Apple. La Xiaomi non è stata perciò da meno, integrando la funzione anche nei suoi Smartphone più recenti.

Ovviamente sottolineiamo l’aspetto del cellulare recente: lo Xiaomi 12X è un prodotto uscito a fine 2021 e ha ad esempio questa funzione. E’ integrata da sé nel MIUI 13 (Android 11) ma non tutti gli Smartphone sono naturalmente abilitati a farne uso.

Come si può perciò abilitare questa funzione? Basta entrare nelle impostazioni e passare per le opzioni avanzate. Queste sono spesso in cima oppure vicino la batteria e le opzioni relative alle Apps. All’interno di questa sezione è possibile trovare un opzione che parla appunto della pulizia delle casse acustiche.

Alzare perciò il volume al massimo ed attivate la funzione. Questa andrà automaticamente da sola per 30 secondi: potete sia attuarla mantenendo il prodotto in verticale, così come potete effettuare il tutto tenendo lo Smartphone poggiato su una superficie. Ad ogni modo, il suono farà in modo di espellere tutta l’acqua in eccesso.

Sta bene farlo spesso? Quest’opzione è bene attivarla solo, ed esclusivamente, quando il telefonino è stato immerso in acqua e bisogna perciò espellere dei liquidi. Anche se di regola non danneggia gli Speaker, un uso eccessivo può sforzarli.

Syrus