Android Studio sul sito ufficiale degli sviluppatori Android

Che cos’è Android Studio e perché è uno degli ambienti di sviluppo più apprezzato di sempre? Sviluppare app per Android è del tutto possibile, ma bisogna avere gli strumenti adatti per rispondere alle proprie esigenze. Dal momento in cui Android è un sistema operativo molto versatile, ben risponde alle necessità degli sviluppatori. È possibile ovviamente scaricarlo sul sito ufficiale Android.

Cos’è Android Studio

L’ambiente di sviluppo Android Studio è stato realizzato per creare delle app Android – IDE, Integrated Development Environment – e si basa totalmente sul linguaggio Java. Perché usarlo è diventato così indispensabile? Semplice: ci sono dei casi in cui si ha la necessità di avere un’app non disponibile, e dunque si cerca di progettarla nel migliore dei modi.

Molto presente è anche la community di Android, che ovviamente sfrutta le capacità open source dell’ambiente, che consente non solo di imparare il linguaggio Java, ma anche eventualmente di monetizzare mediante la vendita dell’app.

Introdotto per la primissima volta nel 2013, Android Studio è stato sin da subito notato e apprezzato dal gigante di Mountain View, Google, che lo ha supportato rendendolo uno dei sistemi operativi più famosi di sempre. Inizialmente, oltretutto, Google aveva dato pieno appoggio a Eclipse, propendendo alla fine per Android Studio, dati i vantaggi e le enorme potenzialità. 

Funzionalità di Android Studio

Il tool ufficiale di Android Studio per la creazione di app si può installare su numerosi dispositivi, da Windows a Linus, ma è compatibile anche con Mac e OS X. La facilità nello sviluppare le applicazioni ha reso questo ambiente molto famoso, ma non solo: una menzione speciale va anche all’efficienza.

Questo strumento presenta anche delle caratteristiche interessanti: il sistema di compilazione è del tutto flessibile ed è stato articolato su Gradle. Si ha anche la possibilità di creare APK varianti e multipli. Naturalmente dispone di tutti gli elementi per approfondire eventuali compatibilità e prestazioni delle app.

Non manca in ogni caso un altro aspetto essenziale, ovvero il supporto ai servizi Google e alle tipologie di dispositivi su cui potrà essere installata l’app, mettendo in contatto lo sviluppatore con gli utenti. 

Per quanto riguarda il layout, l’editing è stato tarato sulla produttività, pertanto non è difficile da usare né da capire, ma anzi è piuttosto veloce e responsivo. Il motivo è piuttosto semplice: l’editor di codice intelligente ti aiuta a scrivere il codice senza alcuna difficoltà. Essendoci anche una community piuttosto attiva, per eventuali problemi, puoi anche farti aiutare. Dispone ovviamente di un supporto per Google Cloud Platform. 

Dove scaricare Android Studio

Per avviare il download e installare Android Studio, è possibile visitare il sito ufficiale degli sviluppatori. Oltre a poter scaricare l’app, sono presenti numerosi dati, caratteristiche e vantaggi della piattaforma. Troverai inoltre sul sito anche le info per configurare Android Studio.

Leave a Reply